IL POTERE DELLA GRATITUDINE

Vi ho già parlato della gratitudine nella recensione del libro The Magic di Rhonda Byrne ma vorrei in questo articolo approfondire quest’ultimo tema poiché lo ritengo di fondamentale importanza.

Provare gratitudine ogni singolo giorno della nostra vita, e accorgersi dell’abbondanza che vi è presente, può drasticamente cambiare la nostra esistenza.

È abbastanza scontato il fatto che la maggior parte di noi passi il tempo lamentandosi della propria incessante sfortuna, poiché è diventata ormai un azione quasi meccanica, lo fanno tutti quindi perché non farlo anche noi. Primo punto la sfortuna non esiste poiché siamo noi ad attrarre eventi, situazioni, persone nella nostra vita in base a ciò che siamo e a ciò che emaniamo, e se vogliamo attrarre qualcosa di decisamente migliore è fondamentale praticare la gratitudine. 

Partiamo dal presupposto che è abbastanza normale porsi degli obbiettivi e quindi non accontentarsi, di un lavoro che non ci soddisfa, di amicizie superficiali, di un partner freddo e distante e via dicendo, ma se ci concentriamo solo e unicamente sugli aspetti negativi di ciò che in questo momento è presente nella nostra vita, non possiamo di certo pensare che in seguito le cose vadano meglio e se ci pensate è abbastanza ovvio. Se continuo a lamentarmi del fatto che prendo uno stipendio basso, che ho dei colleghi insopportabili e che il mio ruolo non è gratificante, oltre al fatto che in questo modo il luogo di lavoro mi sembrerà un inferno, tenderò ad alimentare un rapporto burrascoso con i miei colleghi e con il mio datore di lavoro e per di più svolgerò il mio lavoro in maniera pessima e di conseguenza a fine giornata mi sentirò più frustrata di prima, ma quel che è certo è che quasi sicuramente attrarrò situazioni simili se non peggiori. Se invece mi sforzo di vedere il lato positivo di quel collega che tanto mi infastidisce, di provare un pizzico di piacere nel svolgere il mio ruolo, di porre l’attenzione su tutte le volte in cui il mio datore di lavoro è stato gentile e riconoscente con me, bé allora avrò serie possibilità di cambiare le cose.

Ricordatevi che non esiste ricchezza esteriore senza quella interiore, non puoi vedere la ricchezza nella tua realtà se prima non ti senti ricco interiormente, se prima non alzi gli occhi al cielo esclamando un grazie veramente sentito per tutto ciò che hai, e non mi riferisco solo ai beni materiali.

La gratitudine se provata a partire dal cuore diventa un potente magnete in grado di attrarre eventi e situazioni che renderanno la tua vita ancor più meravigliosa, si tratta semplicemente di vedere l’abbondanza che è già presente nella tua vita. Un vero ricco non è colui che ha un grosso conto in banca ma colui che se ne va in giro con un aria tranquilla e rilassata sapendo che in quel momento ha già tutto ciò che gli serve e che gli arriverà sempre al momento giusto ciò di cui ha bisogno, ovviamente per arrivare a sentire ciò ci vuole una profonda Fede, ossia la capacità di sentire che qualunque cosa vi riservi la vita è sempre la cosa migliore per il vostro cammino evolutivo. Una persona che prova gratitudine ha fede, e sente sicurezza dentro di sé. Posso assicurarvi che se inizierete a provare sinceramente un sentimento di gratitudine vedrete trasformarsi la vostra vita in breve tempo, diventerete una persona radiosa, che illumina le giornate anche a chi gli sta intorno.

 Fate una lista delle cose meravigliose che sono presenti nella vostra vita a cominciare dai vostri affetti e dalla vostra salute, per poi proseguire con le esperienze e con gli oggetti materiali che tante persone non possono nemmeno permettersi, alzatevi la mattina ringraziando di essere vivi e poter godere di un nuovo giorno che chissà cosa vi riserverà e andate a dormire facendo la conta delle cose belle che vi sono successe in quella giornata. Se tutto ciò lo fate diventare un abitudine la vostra vita non può non cambiare in meglio. Per mia esperienza personale posso dirvi che la gratitudine cambia radicalmente il modo di vedere le cose e ogni volta in cui mi sono sentita grata, l’Universo mi ha sempre portato altre cose per cui ringraziare.


“A chi ha sarà dato e sarà nell’abbondanza, e chi non ha sarà tolto anche quello che ha”

Riguardo questo argomento troverete molto utile il libro di cui appunto vi ho già parlato in una delle mie recensioni : The Magic di Rhonda Byrne

Leave a Reply