UN SALTO VERSO LA FEDE

L’argomento Fede è molto vasto, ma non voglio inoltrarmi a parlare di nessuna religione in particolare, di fatti non ha importanza se sei buddista, cattolico o induista, la cosa importante è che conservi dentro di te una profonda Fede.

Avere Fede significa affidarsi, lasciare andare ogni preoccupazione, ogni aspettativa, ogni paura.

Avere fede significa avere la certezza che ogni cosa che ci accade, è lì presente sul nostro cammino per aiutarci a evolvere e progredire. Se abbiamo un dubbio su come comportarci riguardo a una certa situazione, o se desideriamo che alcuni rapporti cambino, si mettano a posto, o se forse vogliamo uscir fuori da situazioni difficili, che non ci fanno stare bene, è al Divino che dobbiamo affidarci.

Il Divino ci ascolta, e fa in modo che ci arrivi la risposta che aspettiamo, il messaggio che lui vuole darci, ma noi siamo sempre immersi nei nostri pensieri, nelle nostre preoccupazioni, e non riusciamo a cogliere i suoi segnali.

Non puoi dire di avere Fede se poi la notte non dormi perché le tue paure continuano a tormentarti. Quando hai fede sai con certezza che ogni cosa che ti capita, è ciò che è meglio per te, di fatti chi può veramente dire se un episodio è realmente negativo o positivo? Lo saprai solo col tempo. Le porte che si chiudono, le occasioni mancate, ci obbligano a prendere nuove strade, a reinventarci, a cambiare, a rimboccarci le maniche e iniziare un nuovo percorso, quello più giusto per noi, per la nostra evoluzione. Avere fede significa non avere attaccamenti di nessun tipo, perché se sai che il Divino provvede a te e non ti abbandona mai in nessuna circostanza, ti senti leggero, sei pervaso da una profonda sensazione di assoluta tranquillità.

Posso dirti che il Divino ci manda sempre dei segnali, ma sta a noi coglierli. Il Divino ti parla solo se tu lo ascolti, solo se la mente è silenziosa puoi cogliere le sue parole e i suoi segnali, che possono esserti mostrati in qualunque modo e da qualunque persona, anche da uno sconosciuto.

Non è facile riuscire ad affidarsi completamente al Divino, a compiere quel salto verso la Fede, ma se lo fai, la tua vita cambierà completamente. Non devi rammaricarti per un episodio spiacevole, perché il Divino vuole solo il tuo bene, vuole che tu progredisca per arrivare a compiere la tua missione, ciò che lui ha scelto per te in questa vita. Alcuni situazioni difficili accadono per cambiare noi stessi profondamente, per scuoterci.

Riflettici: come fai a iniziare un percorso totalmente diverso se resti sempre la stessa persona? Devi prima cambiare interiormente per arrivare a realizzare nuovi obbiettivi.

Avere Fede significa metterti in comunicazione con la tua anima. Lei sa sempre in che direzione devi andare, qual’è la cosa giusta da fare.

Ognuno di noi ha una missione da compiere, come ti dicevo prima, ma per capire qual’è bisogna abbandonare l’ego e scendere in direzione del cuore. L’ego ti dirige verso la rabbia, il rancore, l’odio, l’invidia, sentimenti che non sgorgano certo dalla tua anima, anzi ti fanno allontanare da essa.

Riporto qui una frase del celebre autore Salvatore Brizzi, che mi è particolarmente rimasta impressa:

“Chi si abbandona a Dio… Dio lo prende fra le sue braccia e non lo lascia cadere. Se tu non ti abbandoni, Dio non potrà sorreggerti. Se ti abbandoni solo un po’…. all’inizio penserai di farcela, ma poi cadrai. Permetti a Dio di fare il suo mestiere e vivi con serenità”.

Leave a Reply